Stefano Maria Toma parla di “Cartoon Able” il primo cartone animato per disabili

Il giornalista Stefano Maria Toma riporta sul proprio blog la storia di “Cartoon Able”, il primo cartone animato, concepito e studiato anche per bambini con disabilità, reso possibile grazie al crowdfunding.

Stefano Maria Toma Cartoon Able

Scrive Stefano Maria Toma: “Si chiama “Cartoon Able” ed è il primo cartone animato, concepito e studiato anche per bambini con disabilità. L’iniziativa e’ della casa editrice “Punti di Vista”, una cooperativa formata da sole donne che si occupa di prodotti per bambini disabili, generalmente esclusi dall’editoria tradizionale.

“Cartoon Able” non è solo un cartone ma un progetto, più ampio e complesso, che e’ stato selezionato, tra oltre 140 proposte, sulla piattaforma di crowdfunding di Telecom Italia. La particolarità di questa iniziativa sta proprio nel suo aspetto inclusivo: un prodotto che vada bene per tutti i bambini, nessuno escluso.

Il progetto, che vuole avere un respiro “mondiale”, in quanto mai finora era stato immaginato un cartone animato di questo tipo, nasce dall’interazione tra la casa editrice “Punti di vista”, coadiuvata da un pool di esperti del settore (da educatori a psicologi infantili), e “Animundi”, studio di produzione di cartoni animati presente sul mercato dal 2002 e operante a Roma, con sede all’interno degli Studios di Cinecittà.

Con Telecom Italia, attraverso la piattaforma di crowdfunding “With You We Do”, Cartoon Able” ha avviato una raccolta fondi per arrivare alla realizzazione dei primi 5 episodi di questo cartone animato, da proporre in Dvd e da abbinare poi a specifici prodotti editoriali. L’obiettivo della raccolta fondi (http://withyouwedo.telecomitalia.com/projects/1701/cartoon-able) è di raggiungere la somma di 52 mila euro e finora ne è stata raccolta quasi la metà”.

Fonte: Stefano Maria Toma

Annunci